logo

Didattica della Facoltà Teologica dell'Italia Settentrionale

Anno Accademico 2020/2021

Schede ECTS

 
FTIS - Istituzionale
I Baccalaureato  
 
Teologia dei sacramenti - I
Codice del Corso
I-TS03
Corso Integrato
Teologia dei sacramenti - I
Docenti
Caspani Pierpaolo
Anno di corso
Semestre
Annuale
ECTS
6
Ore
48
Lingua in cui viene erogato il corso
Italiano
Modalità di erogazione del corso
Convenzionale
Tipologia di insegnamento
OBBLIGATORIO
Tipo Esame
Prova Orale
Metodo di Insegnamento
Didattica formale/lezioni frontali
Obiettivo

Obiettivo del corso è la presentazione il più possibile ordinata e organica degli elementi fondamentali per comprendere da credenti i sacramenti del battesimo, della confermazione (o cresima) e dell’eucaristia, insieme ad alcune annotazioni sulla nozione di sacramento in generale. La presentazione, di taglio sistematico, cerca di evidenziare i punti di raccordo delle tematiche affrontate con altri ambiti del sapere teologico, in particolare la teologia fondamentale, la cristologia, l’antropologia teologica e l’ecclesiologia.

Programma

Valorizzando la convinzione del tutto tradizionale che riconosce il primato dell’eucaristia, la trattazione prende le mosse dalla presentazione di questo sacramento, nel quale la presenza dell’evento pasquale, cui tutti i sacramenti si riferiscono, trova la propria compiuta realizzazione. A questo proposito, particolare attenzione viene data al momento biblico, riconosciuto come fondativo. Lo studio dei principali testi scritturistici relativi all’eucaristia rappresenta il momento sorgivo del discorso sistematico che su di esso direttamente si innesta e che si articola in tre momenti: la riflessione sulla forma rituale dell’eucaristia; la considerazione del suo “contenuto”, identificato nella presenza reale sacramentale del sacrificio di Cristo; la messa a fuoco della sua finalità, cioè la costituzione della Chiesa. Gli episodi storici più significativi per la comprensione del tema vengono richiamati nell’ambito della presentazione delle diverse questioni che strutturano la trattazione. A partire da qui, il battesimo e la confermazione sono letti nella loro funzione di “iniziare” chi li riceve, introducendolo alla pienezza dell’esperienza ecclesiale che si dà grazie alla celebrazione dell’eucaristia, cui si partecipa compiutamente mediante la comunione eucaristica. L’ultima parte del corso raccoglie alcune notazioni relative a cosa sia, in termini generali, un sacramento. In questa fase il tentativo è soprattutto quello di mostrare in che senso il sacramento non si aggiunge in maniera estrinseca alla fede, ma ne realizza la forma storicamente compiuta.

Avvertenze

Il corso si svolge sostanzialmente attraverso lezioni frontali che ne presentano i contenuti fondamentali, lasciando agli studenti l’integrazione di quanto esposto in classe mediante lo studio dei manuali indicati. La verifica prevede la riesposizione da parte degli studenti di una delle tematiche presentate, secondo un tesario che verrà presentato a suo tempo.

Bibliografia

P. Caspani, Pane vivo spezzato per il mondo. Linee di teologia eucaristica, Cittadella, Assisi 20192; Id., Rinascere dall’acqua e dallo Spirito. Battesimo e cresima sacramenti dell’iniziazione cristiana, EDB, Bologna 20184; E. Mazza, La celebrazione eucaristica. Genesi del rito e sviluppo dell’interpretazione, EDB, Bologna 20032, C. Giraudo, «In unum corpus». Trattato mistagogico sull’eucaristia, San Paolo, Cinisello Balsamo 20072; P. Bua, Battesimo e confermazione, Queriniana, Brescia 2016; A. Lameri - R. Nardin, Sacramentaria fondamentale, Queriniana, Brescia 2020.