logo

Didattica della Facoltà Teologica dell'Italia Settentrionale

Anno Accademico 2020/2021

Schede ECTS

 
FTIS - Istituzionale
I Baccalaureato  
 
Morale della vita
Codice del Corso
I-TM05
Corso Integrato
Morale della vita
Docenti
Reichlin Massimo,Chiodi Maurizio
Anno di corso
Semestre
ECTS
5
Ore
36
Lingua in cui viene erogato il corso
Italiano
Modalità di erogazione del corso
Convenzionale
Tipologia di insegnamento
OBBLIGATORIO
Tipo Esame
Prova Orale
Metodo di Insegnamento
Didattica formale/lezioni frontali
Obiettivo

Il corso viene proposto nell’ambito dei primi tre anni del ciclo istituzionale, per introdurre gli studenti del III anno (ciclico) allo studio degli elementi e delle categorie fondamentali della teologia morale della vita. L’intento è di abilitare all’insegnamento scolastico oppure all’attività pastorale, favorendo la crescita della competenza in questo ambito teologico. Si suppone lo studio di alcune altre discipline, in particolare la teologia morale fondamentale, l’antropologia filosofica e l’etica, appartenenti al ciclo istituzionale.

Programma

Il corso si divide in due grandi parti, svolte dai due docenti, che prenderanno in considerazione le questioni rispettivamente filosofiche e teologiche.

Per la parte filosofica, il corso presenterà le seguenti tematiche: la bioetica come disciplina; la bioetica in Italia; le pratiche in discussione nella clinica e nella ricerca di inizio vita, con il relativo dibattito bioetico-filosofico; le pratiche in discussione a proposito di eutanasia, accanimento terapeutico, stato vegetativo, accertamento della morte, con il corrispondente dibattito bioetico-filosofico.

Per la parte teologica, il corso si articolerà in una triplice scansione. Nella prima si metterà a tema la questione teorica della tecnica, con la differenza tra fare e agire, situandoci nel contesto della cultura post-moderna e con riferimento alla pratica medica. Si presenteranno alcuni modelli teorici elaborati nella storia del pensiero occidentale: Aristotele, I. Illich, H. Jonas, J. Habermas, J. Ellul.

In un secondo momento si affronterà il tema della vita umana: il “non uccidere” nella storia della teologia e nella Scrittura, il sorgere dell’etica medica nella teologia morale, le questioni teoriche poste dalla bioetica, come nuovo ambito del sapere, a riguardo del nesso tra filosofia e teologia.

Su tale sfondo, si affronterà il profilo teologico-cristologico della vita, mettendo in evidenza i principali modelli interpretativi, nel dibattito teologico: sacralità, personalismo sostanzialista, autonomia morale, fenomenologia.

Nel terzo momento, verrà tematizzata una delle forme costitutive del vivere: il morire. La questione verrà trattata in due tempi: l’esperienza della morte e il senso del morire, nel confronto con Lévinas e Rahner, e il dibattito bioetico-teologico sulla morte, con riferimento all’eutanasia, all’accanimento e ad altre questioni relative al fine vita. 

Avvertenze

Il corso si svolgerà secondo la forma classica delle lezioni cattedratiche, tenute separatamente dai due docenti. L’obiettivo è di favorire al massimo il coinvolgimento, l’interesse, la partecipazione degli studenti. A tale scopo viene messo a disposizione degli studenti il manuale di Morale della vita, che costituirà il testo-base per lo studio personale e la preparazione dell’esame. Durante il corso saranno fornite le indicazioni bibliografiche, per approfondire di volta in volta questioni particolari o argomenti monotematici o autori stimolanti per la ricerca teologica. 

Bibliografia

E. Lévinas, Dio, la morte e il tempo, Jaca Book. Milano 1996; H. Jonas, Tecnica, medicina ed etica. Prassi del principio responsabilità, Einaudi, Torino, 1997; M. Reichlin, Etica e neuroscienze. Stati vegetativi, malattie degenerative, identità personale, Mondadori, Milano 2012; Id., L’ordinanza della Corte Costituzionale sul caso Cappato: osservazioni critiche, «Notizie di Politeia», 35, 2019, pp. 99-104; M. Chiodi – M. Reichlin, Laicità e bioetica. Prospettive filosofiche e teologiche, Morcelliana, Brescia 2016; Id., Morale della vita. Bioetica in prospettiva filosofica e teologica, Queriniana, Brescia 2017.